08182019Headline:

LA FIERA DELLE FALSITA’

ANCORA UNA SUPERBA PROVA DEI RAGAZZI DE “LA TORRE del DRAGO”.
Ieri sera a Giovinazzo nell’ambito della 15^ Rassegna Nazionale “Giovinazzo Teatro”
di GIUSEPPE ANTONELLI

La locandina de “La fiera delle falsità” della Torre del Drago a Giovinazzo

“La fiera delle falsità” di Luigi Facchino, tra la Medea di Seneca e Coppia aperta di Dario Fo e Franca Rame. E’ con questi due titani, che l’hanno preceduto nelle precedenti due serate, che ha dovuto confrontarsi il nostro Luigi Facchino con la sua originalissima “Fiera delle falsità”. Una tragicommedia che ha retto bene il confronto e che ha particolarmente interessato l’attenta e nutrita platea di Giovinazzo Teatro. Un pubblico dal “palato molto fine” e aduso a questa rassegna giunta alla 15^ edizione, severo nei giudizi che non ha fatto mancare convinti applausi finali. Una prova molto impegnativa per i ragazzi di Luigi Facchino, un esame da vera scuola teatrale imperniato sul classico dualismo umano: mentire o essere se stessi; questo il profondo dilemma che ha sempre attanagliato l’umanità e che ha raggiunto l’apice nella società contemporanea dibattuta tra l’essere o l’apparire. Il tema, come si vede, non è dei più frivoli e non ammetteva distrazioni. Luigi Facchino e i suoi sei ragazzi hanno retto alla grande e con la dovuta tensione che l’argomento meritava.

Ancora una volta LA TORRE DEL DRAGO, ha nobilitato la nostra Bitritto. La scuola di Luigi Facchino si conferma una eccellenza del nostro paese da incoraggiare e sostenere. Bravissimi!

————- ———-

“La fiera delle falsità” : un atto scritto e diretto da Luigi Facchino
Interpreti: Mister Strabilio (Luigi Facchino), Nik (Nicolas De Filippis), Pam (Teresa Clemente), Nok (Francesco Latorre), Dream (Annalisa Intrieri), Odd (Marco De Letteriis), Tam (Roberta De Benedictis).

N. B. La foto di copertina è concessa dalla Torre del Drago.

 

 

What Next?

Recent Articles