05252019Headline:

Bitritto si rigenera

        18619994_1907680286179525_727495248176294603_n

 

 

 

 

BITRITTO SI RIGENERA

Avviato anche nel nostro paese il processo di Rigenerazione Urbana con due assemblee aperte al contributo della comunità bitrittese

di Giuseppe Antonelli

 

Finalmente anche a Bitritto si incomincia a parlare di Rigenerazione Urbana.

Nel settennio di programmazione comunitaria 2007-2013 il nostro Comune non ha utilizzato le cospicue risorse che erano state messe a disposizione per gli Enti Locali per i loro progetti di rigenerazione urbana e di cura delle periferie.

Con la prima assemblea cittadina del 25 maggio scorso anche BITRITTO SI RIGENERA.

Così è stata denominata la serata informativa organizzata dal Comune di Bitritto per spiegare alla cittadinanza la filosofia a base della legge regionale che appunto regolamenta la materia, la Legge 21/2008 che detta Norme sulla rigenerazione urbana. L’incontro con la comunità bitrittese è stato utile per illustrare le linee guida di questa legge e le modalità per farsi trovare pronti in previsione di ulteriori bandi regionali che stanziano fondi per i Comuni pugliesi che presentano progetti di rigenerazione dal taglio socio-urbanistico.

 

Dopo gli interventi istituzionali del Sindaco di Bitritto, Giuseppe GIULITTO e dell’Assessore all’Urbanistica, Sabino PAPARELLA, sono stati i tecnici l’Ing. Alberto DE NUCCI e gli Architetti Michele LIUZZI e Pasquale TUFARIELLO, ad illustrare in dettaglio i vari articoli della legge regionale e le fasi di attuazione di una progettazione di Rigenerazione Urbana.

Sono seguite le domande del pubblico alle quali sono state date pertinenti e dettagliate risposte.

 

Questa prima Assemblea cittadina intercetta proprio l’esigenza contemplata dalla Legge Regionale e dal Bando Regionale Nr. 650 del 23 maggio scorso (Bando pubblico per la selezione delle Aree Urbane e per l’individuazione delle Autorità in attuazione dell’asse prioritario XII – Sviluppo urbano sostenibile SUS del POR FESR-FSE 2014/2010), che incentiva e auspica il più ampio coinvolgimento delle comunità e dei portatori d’interesse. Infatti presupposto fondamentale e filosofia portante di questa legge è quella della “partecipazione dal basso”, la più vasta ed allargata possibile.

 

Il bando emesso dall’Assessore Regionale all’Urbanistica, Anna Maria Curcuruto, si fa carico di questa “rivoluzione culturale” e prevede che la SISUS (Strategia di Sviluppo Urbano Sostenibile) e la successiva selezione degli interventi da realizzare sul territorio, siano elaborati tramite un percorso di partecipazione pubblica dei cittadini e dei portatori di interesse (anche privati). Tale coinvolgimento, auspica il nostro legislatore regionale, non sia un mero ascolto o una semplice consultazione, ma deve comportare un ruolo attivo e di responsabilità dei cittadini e degli stakeholder in fase di definizione delle scelte strategiche, di selezione degli interventi, per il miglioramento della qualità della vita e la vivibilità sostenibile ed ambientale.

 

Adesso anche il Comune di Bitritto ha intrapreso questo percorso di “rigenerazione” che poggia, almeno nella prima fase, il suo successo sulla compartecipazione attiva di tutta la comunità: associazionismo culturale e sportivo, associazioni di categoria e produttive, consigli pastorali e scolastici, sindacati e forze politiche, cittadini singoli ed associati.

Di fronte a questa “chiamata” generale, per non lasciare l’incombenza solo ai “tecnici”, è opportuna e doverosa una risposta corale e partecipata. Siamo di fronte ad una vera “rivoluzione culturale”; l’urbanistica esce dai ristretti confini “tecnici” e diventa materia “popolare” nel senso più democratico e partecipato possibile. Auguriamo vivamente che la materia diventi patrimonio di tutta la Comunità bitrittese e che tramite le proprie proposte possa contribuire fattivamente alla redazione del DPRU (Documento Programmatico per la Rigenerazione Urbana). Proposte che saranno presentate in modo individuale o associato nella seconda Assemblea cittadina programmata per il prossimo otto giugno.

 

L’invito, quindi, è a tutti i bitrittesi affinché si facciano veri artefici di questo processo di  Rigenerazione Urbana che inevitabilmente richiama una Rigenerazione Culturale e Sociale di tutta la comunità.

 

Vogliamo bene a Bitritto!

__Bitritto si rigenera_SECONDA assemblea cittadina dell'8giu2017

 

What Next?

Recent Articles