07152019Headline:

Bitritto da altre prospettive

Mostra fotografica e video

Come un onphalos: Bitritto centro del nostro mondo.

Innanzitutto il titolo “Bitritto da altre prospettive” è letteralmente derivato dalla pagina che l’autore delle foto “aeree”, Rino Peluso detiene, per far godere di queste immagini tanti utenti di Facebook. L’idea di questo allestimento è nata quasi casualmente, ma voluta per attirare l’attenzione visiva su panorami che altrimenti non sarebbero visibili in questa prospettiva se non con la tecnica “dRinoPhoto”! Una bella e godibile visione che offriamo a tutti i visitatori con speranza che la Madonna di Costantinopoli, che festeggiamo come Patrona di Bitritto, con la stessa benevola prospettiva dall’alto de “l’Occhio di Dio”, ci protegga tutti.

Gli antichi greci credevano che il mondo fosse stato generato da un punto che ne era poi divenuto il centro, l’onphalos, ovvero l’ombelico. Nell’immaginario collettivo il “centro” era associato all’idea della vita che inizia la sua avventura grazie alle sostanze trasportate proprio dall’ombelico. Oggi noi, navigatori nella rete internet che sembra non avere un centro ma innumerevoli nodi, ci accorgiamo con sorpresa quanto sia importante ridefinire l’inizio del nostro percorso e le radici della nostra cultura senza le quali non saremmo che dei perenni, tristissimi naufraghi.

Questa bellissima effige di copertina presa come simbolo della particolarissima mostra fotografica che “Il Filo del Discorso” propone quest’anno nella felice occasione della festa patronale, opera, come tutte le altre, di Rino Peluso, sembra sottolineare visivamente questa tesi poiché condensa in una sola icona le immagini della nostra città scattate dall’alto da un silenzioso drone.

Lasciamo quindi che l’emozione che questa prima immagine ha certamente suscitato in noi si dipani intraprendendo insieme questo affascinante nuovo viaggio verso le nostre radici terrene grazie a rappresentazioni che provengono dal cielo!

Mariagraziella Belloli – Carlo Bombacigno – Rino Peluso

N.B. La mostra si è tenuta dal 1° al 6 marzo 2019 presso la sala Odegitria in occasione della Festa Patronale 2019

What Next?

Recent Articles